Galletto Vallespluga ai gamberetti

Tempo di cottura

50 minuti

Difficoltà

Dosi

4 persone

Ingredienti

  • 2 Galletti Vallespluga
  • 24 gamberetti o mazzancolle
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 4 scalogni
  • 1 noce di burro
  • 2 carote
  • 60 gr. olio di oliva extra vergine
  • 250 gr. vino bianco secco
  • 250 gr. brodo vegetale
  • ½ bicchiere di cognac
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

L’accostamento del galletto ai gamberetti conferisce al piatto un gusto eccezionale unito ad eleganza e delicatezza. La ricetta è molto usata sulle coste atlantiche della Francia. Tagliare le carote a rondelle fini. Preparare i galletti tagliati per il dorso, salare e pepare. Pulire i gamberetti togliendo la testa e il loro carapace tenendo tutto da parte. In una padella calda aggiungere il burro e l’olio e far rosolare i galletti da tutte le parti. Bagnare il tutto con il vino bianco e lasciarlo evaporare, aggiungere il brodo e cuocere a fuoco lento per 1ora. Nel frattempo in un tegame mettere l’olio e far rosolare molto bene gli scalogni, le carote e il carapace dei gamberetti , bagnarli con metà dose del cognac, aggiungere il concentrato di pomodoro e 2 bicchieri d’acqua, coprire e cuocere il tutto per 35 minuti. Frullare successivamente il tutto molto bene, passare poi il composto in un colino e tenere la crema filtrata in caldo. In un tegame mettere 2 cucchiai d’olio e l’aglio tritato finemente, adagiare i gamberetti e cuocerli per un minuto su ogni lato bagnandoli con il restante cognac e attendere che sia evaporato.